Rilascio speciale di QTS 4.3.5: Comprendere l’over-provisioning SSD

Rilascio speciale di QTS 4.3.5: Comprendere l’over-provisioning SSD

 

Il prezzo decrescente delle unità a stato solido (SSD) li rende un modo economico per aumentare le prestazioni del NAS. QTS 4.3.5 include nuove funzionalità per potenziare le capacità degli SSD quando utilizzati in un QNAP NAS.

Secondo le ricerche di mercato, la riduzione media dei prezzi di vari SSD nella prima metà del 2018 è stata del 5-10%, ed è molto probabile che continui a diminuire nella seconda metà dell’anno. Ciò contribuirà a rendere gli SSD più accessibili per gli utenti finali. QNAP continua a sviluppare diverse tecnologie applicative per SSD per aiutare gli utenti dei NAS a migliorare le prestazioni dei sistemi. Al momento dell’acquisto di SSD, alcune persone desiderano acquistare MLC, altri devono scegliere il controller. Sebbene siano diversi i fattori da considerare, c’è un fattore poco conosciuto che influisce notevolmente sulle prestazioni SSD e sulla durata che prende il nome di over-provisioning (OP).

(Fonte: SanDisk)

Mantenere le prestazioni elevate degli SSD.

Tutti gli SSD dispongono di uno spazio riservato per OP. Ciò consente agli SSD di continuare la scrittura dei dati senza influire sulle prestazioni quando lo spazio di archiviazione degli SSD sta per esaurirsi. Tuttavia, se lo spazio riservato si esaurisce, i dati interni dell’SSD devono essere riorganizzati prima di poter scrivere nuovi dati. Questa riorganizzazione può avere seri impatti sia sulle prestazioni che sulla durata dell’SSD. Gli SSD con spazio riservato OP insufficiente sono come un ristorante dove il personale non ha sufficiente tempo per pulire i tavoli lasciati dai clienti, con il risultato che i nuovi ospiti aspettano all’ingresso. Con ulteriore spazio riservato per l’OP; è come disporre altri tavoli per i nuovi clienti.

(Fonte: Micron)

A causa delle considerazioni sui costi dei produttori di SSD e dei casi di utilizzo generale, gli SSD destinati ai consumatori generici forniscono solo uno spazio riservato minimo per l’OP. Per un maggiore spazio riservato per l’OP, sono necessari costosi SSD di livello enterprise. Ulteriore spazio per OP può essere riservato a livello di sistema operativo (o tramite altro software). Le ricerche condotte dai principali produttori di SSD hanno dimostrato che su un SSD di livello consumer da 512 GB, un ulteriore 5% di spazio riservato per OP può più che raddoppiare la durata (resistenza alla scrittura) di un SSD e migliorare le prestazioni di quasi il 100%. Tuttavia la configurazione di un OP può essere complicata.

(Test eseguiti internamento da QNAP. I risultati possono variare in base all’ambiente di utilizzo e alle configurazioni hardware/software.)

Allocare ulteriore spazio per OP per raggiungere prestazioni e durata di livello enterprise per SSD di livello consumer.

Da QTS 4.3.5, fino al 60% della capacità di un SSD può essere allocata per OP. Ciò non solo consente agli SSD di livello consumer di raggiungere prestazioni e resistenza simili agli SSD di livello enterprise, ma consente inoltre agli utenti di configurare uno spazio OP sufficiente per garantire prestazioni elevate in diverse applicazioni. QTS 4.3.5 dispone inoltre di uno Strumento profiling SSD per il test delle capacità degli SSD degli utenti. Lo Strumento profiling SSD visualizza le impostazioni consigliate per lo spazio OP aggiuntivo, rendendo più semplice il raggiungimento di miglioramenti nelle prestazioni e durata degli SSD.

(Risultati del test dello Strumento profiling SSD)

Ottimizzare il QNAP NAS con gli SSD. Trarre vantaggio da prestazioni elevate a costi accessibili.

Con la diminuzione dei prezzi degli SSD e la configurazione OP aggiuntiva in QTS 4.3.5, è il momento giusto per gli utenti aziendali e domestici di prendere in considerazione l’aggiunta di SSD al proprio QNAP NAS. Con velocità elevata e bassa latenza, gli SSD forniscono una spinta a tutte le applicazioni immaginabili sul NAS, che si tratti di backup di file e multimedia per gli utenti domestici o di virtualizzazione, database e attività server degli utenti aziendali. QNAP offre diversi NAS, incluso il TS-963X con cinque vani disco da 3.5” e quattro vani disco da 2.5”, mentre il TS-332X dispone di vani disco da 3.5” e tre slot SSD SATA M.2. QTS supporta inoltre i livelli cache SSD e suddivisione automatica Qtier che aiutano a ottimizzare ulteriormente le prestazioni di archiviazione del QNAP NAS.

 

Per ulteriori informazioni, guardare il video QNAP “Panoramica di QTS 4.3.5: Migliorare l’archiviazione per ottimizzare le prestazioni“.

 

*SSD venduti separatamente. Alcuni modelli di QNAP NAS utilizzano SSD SATA M.2/PCIe NVMe con le schede di espansione QM2 (vendute separatamente). Gli SSD M.2 PCIe NVMe installati direttamente sul NAS possono essere usato solo come parte di una cache SSD.

499 Total Views 2 Views Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *